goatrance

Monstrum di fuoco e di terra

… Punta di mal di testa mentre mi accingo a formulare il breve post che leggete.

In primis, ringraziamo con inchino a fronte che sfiora il pavimento cauchemar_73, nostro amato cicisbeo, che ha scritto per noi e per l’A.D. 1630 uno splendido breve racconto su uno splendido castrato, per cui io ho nei di Cauchemar confronti la stessa estatica gratitudine che il pubblico avrebbe dinnanzi alla capacità vocale di un castrato.
Il racconto: Angelo di fuoco.
Come si dice: godetevelo.
(Devo ancora contattare il fotografo a cui ho fregato la foto su DeviantArt – non appena DeviantArt smetterà di riconoscere il mio IP come bannato.)
(Devo ancora finire di litigare con il validatore XHTML che mi segnala errori che non sono errori.)

Poi, ringraziamo uno sciamanico Samba, che in pieno stile cyberpunk avvicina in quel di Milano la Mater, in prossima partenza per quel di Innsbruck, e le regala pillole di saggezza, momenti rituali, e tra le altre una piccola lignea tartaruga, un braccialetto e una collana per la sottoscritta, che ora la sottoscritta indossa ritualmente, mentre la tartaruga da sopra il PC la osserva altera.

Se tutto andrà come deve, la sottoscritta a giugno andrà al Life Festival – al Lough Cutra Castle, Irlanda – a inseguire Faerie nei boschi (…).

Aggiunta pseudo-lavorativa del giorno: proposta di realizzare flier poco pagati per DJ amici di mater. Mal pagati rispetto a un logo per un riposante ristorante sperduto nel bergamasco, ma molto più stimolanti da realizzare, indubbiamente.

Un’oretta e arriva la Ragazza dei Fiori per discutere del sito che le sto facendo.

Quando va così, lo puoi dire: mi piace la mia vita.

Annunci