v(ikings)&v(arangians)

Dildo USB & Rus

Cioè.
Lo voglio.
Ma soprattutto – edkidna, questa la devi vedere – il dildo USB. Ed esiste anche il sito per la chat con cui manovrarsi vicendevolmente il dildo! HighJoy.com. Sigh, ci hanno già pensato…
(Un giorno ci sarà la SecondaPelle USB divisa per zone che puoi far vibrare contemporaneamente o separatamente, auto-lubrificante, temperatura regolabile.)
(Probabilmente esiste già ma costa troppo per farne una serie.)

Divano e birra.
(L’ho nominata e l’ho voluta.)
Serata di lavoro senza lamentele né gioie. Le colleghe mi additano come quella che ha pazienza con i clienti più fulminati. Moi? Ogni tanto mi prende lo schizzo di far comprare più roba possibile a un cliente particolarmente rompipalle o incontentabili. Non so perché. Schizzi immotivati.
Ma questa serata era di una desolazione snervante.

Andando a prendere riviste varie per la collega che ha in sé la dolcezza di un trans (la adoro), ho preso Viking: Sworn Brother (titolo italiano: La vendetta del vichingo; censuriamolo), di tale Tim Severin – esploratore, professore, scrittore, ‘ore…
Avevo già letto il primo, annoiandomi mortalmente. Il caro Tim elenca tutte le nozioni sulla cultura vichinga, mostrando di saperle; prosa ininfluente; avendo tutte le nozioni che lui aveva, l’ho considerata una lettura inutile.
Ma il secondo libro ci parla del viaggio dalla Norvegia a Bisanzio – ossia, ci parla del territorio dei Rus.
Il primo post su questo LJ era sui Rus.
Sto scrivendo con Hyoga, dei Rus.
Uomini in viaggio per le allora deserte lande russe, diretti verso Bisanzio per commerciare – alcuni vi rimanevano, da cui la famosa guardia variaga di Bisanzio – il leone posto davanti all’Arsenale a Venezia è stato scolpito in onore al loro merito (non chiedetevi come sia finito a Venezia; non chiedetevi come le cose finiscano a Venezia).
L’ennesimo libro.
E non ho ancora finito L’opera al nero, che mi sta ammazzando, perché so che ciò che vi è scritto dovrei conoscerlo, ma non voglio conoscerlo. Terribile dilemma.

Viking: Sworn Brother, capitolo 1. Inizio:

Persi la verginità… con la moglie di un re.

Aggiudicato.

Annunci