Siparietto italiano.

Come voi saprete, in Italia il coffee to go (zum Mitnehmen in tedesco) non è esattamente la norma. L’espresso lo bevi agevolmente al bancone, non necessita eoni a raffreddarsi – e poi, ognuno ha le proprie abitudini.
Ma.
… Ma per l’Expo 2015, come alcuni di voi sapranno, la Stazione Centrale a Milano è stata parzialmente rifatta. Chi ci passa saprà che è stata rifatta da schifo, e non nel senso che è brutta, ma nel senso che ora ci vuole di più a uscirne e a entrarne, e me la riderò quando tutte le persone in arrivo nel 2015 si incastreranno nelle strette e sparute scale mobili.
Comunque.
… Di conseguenza, ora in Stazione Centrale c’è un bar che offre il servizio coffee to go. Non so neanche come si dica in italiano – le cose che non esistono non hanno nome preciso e d’uso comune – e quindi mi appropinquo e dico:
“Caffè… to go.”
E il proprietario mi guarda e fa:
“…”
E io aggiungo:
“… Da portare via.”
E lui si mette a ridere e dice:
“Ahhhh! Take-away!”
E io faccio:
“…”
E lui ripete:
To go!
… Ridendo e con fare canzonatorio, come se io avessi detto un’assurdità.

Immagino sia questo che all’estero viene riletto come “simpatia e calore italiani”.

Annunci

3 comments

  1. Lo facevano anche al McDonalds davanti alla stazione, fino a un po´di tempo fa.. ora non piu´, non ho idea perche´. Mi si disse allora che si dice “da asporto”.
    Quella stazione fa veramente ridere. Incluso la farmacia in cima a una scaletta stranissima, che se hai anche solo una borsa mezza pesante (abbastanza tipico per chi passa in stazione) non ci riesci proprio a salire. Figuriamoci poi una persona anziana, incinta o con qualche tipo di impedimento al movimento, possono dimenticarsi le pastiglie per il mal di viaggio, mal di testa.. ma in cambio ci sono due mila bar con esattamente la stessa offerta..

    1. Ho sempre usato “da asporto” inteso come “te lo porti a casa” (quando vai in gelateria e compri un gelato non è “da asporto”, è “da asporto” quando te lo fai mettere in confezione da portare a casa). Penso semplicemente non esista un termine. Magari verrà creato. Non è colpa del proprietario del bar se non esiste un termine, non è colpa di nessuno, è la sua risata derisoria – quando lui ha torto – che mi ha infastidito.

      Al McDonalds ho ripetuto due volte un ordine perché, avendo chiesto un Crispy McBacon e un Big Tasty, mi avevano segnato un Tasty McBacon. >_> Mi sono sentita addosso il dilemma dell’incomprensione che provavo all’inizio in Germania. >_>

      Credo l’attuale forma della Stazione Centrale serva a costringere i turisti a passare davanti ai negozi che stanno aprendo.

      1. … Prima che mi dimentichi.
        Per tornare in Italia sono passata da Monaco, ma avevo il tempo contato. Mi mandi via PM esattamente dove abiti? Io ero a Ismaning, e fra qualche settimana devo tornare su, probabilmente in treno. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...