Eh, l’autunno…

Cominciamo fregando un test a bellablackl, test molto utile per riflettere.

Chi:

è la persona più importante della tua vita? Io.

è la persona che detesti d più? Una sola persona da detestare non è cosa che mi sia propria. Io, nel caso.

è la persona che ti conosce meglio? Bella domanda. Probabilmente l’ultima persona di cui sospetto, chiunque sia.

è la persona alla quale dici tutto? Dovrei passare le mie giornate parlando a una sola persona, per dire tutto a una persona. O_o

è la persona con la quale ti diverti di più? Dipende da ciò di cui ho voglia.

è la persona con la quale ti annoi di più? Credo di non conoscerla, per fortuna. Devo averla evitata per istinto di sopravvivenza.

è la persona con la quale hai più cose in comune? *mumble* Boh?

è la persona con la quale hai meno cose in comune? *mumble* Boh?

è la persona più vicina a te fisicamente in questo momento? Il mio vicino.

è la persona più lontana da te fisicamente in questo momento? Qualcuno in Australia.

è la persona più vicina a te moralmente in questo momento? Boh? (Horton?)

è la persona più lontana da te moralmente in questo momento? Qualcuno che non mi conosce e non conosco, suppongo.

è il/la tuo/a amico/a più importante? Dipende: importante in che contesto?

è il/la tuo/a amico/a meno importante? Dovrei suddividere le persone in “amici” e “non amici” e poi trovare l’ultima persona della prima lista? O_o

è la persona che ti manca di più? *mumble* Cazzo, non lo so. O_o Ula, forse.

è la persona che ti è mancata di più? E secondo te mi ricordo?

è la persona che ti ha più deluso? Io.

è la persona che ti ha sorpreso di più? Io.

è la persona che ti ha reso più felice? Io.

è la persona che ti ha fatto più incazzare? Io.

è la persona che più ti rispetta? Io.

è la persona che meno rispetti? Io?

è l’/la amico/a che conosci da più tempo? Giovanni.

è l’/la amico/a che conosci da meno tempo? Dovrei di nuovo stilare le liste “amici” e “non amici” e mettermi a contare.

è la persona che chiameresti adesso? Nessuno, o probabilmente l’avrei chiamata.

è la persona che non chiameresti né adesso né mai? Qualcuno che non conosco.

è stata l’ultima persona che hai chiamato? eredhikr.

è stata l’ultima persona che ti ha chiamato? reshaim.

è stata l’ultima persona con cui hai chattato? Il Pilota.

è la persona che per cui hai pianto d più? Io.

è la persona a cui passerai questo test dopo averlo finito? Tutti voi.


Con chi:

stai parlando in questo momento? Te. Ossia, me.

hai parlato l’ultima volta? Mater. Stamattina. Dormivo. Vale?

litighi più spesso? Io.

hai litigato l’ultima volta? Mater.

non vorresti mai litigare? Nessuno.

non hai mai litigato? Un sacco di gente.

vorresti litigare? No.

partiresti per una crociera? Diverse persone.

partiresti per un viaggio nel deserto? Un beduino.

partiresti per un’escursione in un paese africano? Un africano del paese africano.

andresti al cinema a vedere un film d’amore? Il regista.

andresti al cinema a vedere una commedia? Il regista.

andresti al cinema a vedere un film d’azione? Il regista.

andresti al cinema a vedere un grande classico? Il regista, se è vivo.

andresti al cinema a vedere un film sullo ballo (dato che sono ovunque e c hanno letteralmente rotto le palle)? Un/a ballerino/a.

andresti al cinema a vedere un film d’animazione? *mumble* Il character designer.

andresti al cinema a vedere un film porno? Il/la protagonista.

andresti a letto? Di norma con diverse persone, al momento… Ehm… Lo spirito santo.

scapperesti d casa per un’avventura folle? Io.

faresti una partita di calcio? Qualcuno che non sappia ridere.

faresti una partita a poker? Eheheheh…

faresti una gara sui 100 m? Uno zoppo.

andresti allo stadio? Nessuno.

ti vedi tra dieci anni? Io.

ti vedi tra dieci mesi? Io.

andresti ad un concerto? Diversa gente.

passeresti un’occasione speciale? Dipende dall’occasione.

passeresti il resto della tua vita? Io.

Non ho ben capito se questo test sia stato profondamente utile o se inutile…


Ho litigato per un’ora e mezza con l’attributo CSS:

position:fixed

La colpa non è sua, che splendidamente funziona con Firefox, ma di Explorer – come sempre.
Ho concluso cestinando e rivolgendomi a Javascript. Ora ho il menu che floata (come si traduce “floating”? Galleggia? O_o) Faccio scorrere su e giù guardandolo floatare mentre rifletto.
Siamo a quota 3 fogli di stile e 3 javascripts. Se mollo la costruzione di quel sito per una settimana temo di non saper più riprendere, dato l’incastro da mal di testa del tutto.

Altri incastri a cascata li troviamo in Wyrd. Ho trascritto, da Moleskine a PC, e completato. Aggiustato. Copia/incollato. roninreloaded mi contagia con manie di precisione.
Ho anche cercato di abbozzare la copertina. C’è il nome, un paio di font quasi definitivi, un contrasto di colori che va per la maggiore, e c’è una medaglietta militare che potrebbe benissimo – per ora – essere la medaglietta di un cane, dato che non ha nulla di inciso.
Poi, il vuoto.
Mi sono venuti meno ispirazione e metodo. La colpa è della medaglietta, supponiamo – ma la medaglietta è abbastanza fondamentale, quindi non eliminabile.
(Fottute medagliette militari e il giorno in cui pornotube me ne stampò una sulla retina.)


Lunedì università. Inizio corsi. Lo ammetto, sono entusiasta – anche se ci sono domande a cui chi di dovere non sa darmi risposta. Eh, le cose statali. Presentazione dei corsi di inglese e glottologia. Martedì: letteratura italiana e glottologia. Mercoledì: lingua tedesca, letteratura tedesca e letteratura italiana. Etc etc
Vorrei poter dire che poi farò questo e quello e quell’altro, ma la realtà è che finché non capisco quanto tempo mi prende l’università non posso permettermi granché programmi. Un negozio che cerca per il fine settimana ha già il mio curriculum; negozi con richieste simili lo avranno non appena li vedrò. Per i lavori in settimana… Vedremo come si aggiusteranno le tempistiche. (Lavoro in settimana: lavoro serale. Lavoro serale: bar. Bar: argh.)
Lotterò – lo so già – con Milano perché non vinca lei e non mi deprima umanamente. Per prendere vantaggio dalla situazione, ho già una conferenza stampa per una mostra su Lynch in Triennale, compatibilmente con la mia disponibilità. Ci saranno altre mostre ed eventi, e la piccola soddisfazione – in mancanza d’altro – di avere una visita guidata gratuita e gli artistoidi che parlano davanti a te. Con una certa volontà potrei anche cominciare a informarmi su concerti e prime… Oh, come ci piacciono i condizionali. Forse dovrei dirmi che ho anche la possibilità di assistere a presentazioni di libri con cartella stampa allegata. Ecco, va già meglio. E conferenze di carattere un po’ meno frivolo de “L’Arte Contemporanea”. Ecco, sì, va decisamente meglio. (Il problema sarebbe poi essere in grado di scriverci articoli…)

Fuori dalle sedi dell’università sono appostati volenterosi studenti che con volontà e partecipazione, puntualmente, mi porgono un sorriso e un volantino con su scritto (ottimo logo, tra l’altro):

Democrazia / Comunismo

… >_>
(Il connubio senape + marmellata mi risulterebbe più accettabile.)

Eh, l’autunno…

47 comments

  1. In culo alla balena per l’università!

    Milano è una brutta bestia, sai. In molti ci combattono -circa 3 milioni di persone se non erro- ma in pochi vincono. Sii una di quei pochi è_é

    Accid, quante cose che hai da fare… hai solo due mani o hai anche tu i vettori come i Diclonius di Elfen Lied ?

    A me i condizionali fanno paura.
    Davvero, il condizionale lo ritengo il tempo più orribile. Non sai mai cosa c’è dietro.

    1. FANCULO, non ci sta tutto il test in un post: cavoli tuoi, ti spammo spezzettandolo u_u

      Chi:

      è la persona più importante della tua vita? E’ dura… Dacchan forse.

      è la persona che detesti d più? Io.

      è la persona che ti conosce meglio? Elena direi. Mi conosce da quando avevo otto anni.

      è la persona alla quale dici tutto? Elena, Dacchan, Inu, L’allegra combriccola dell’LJ –quasi tutto diciamo :P-

      è la persona con la quale ti diverti di più? Dipende da ciò di cui ho voglia. ßquoto

      è la persona con la quale ti annoi di più? Eh.Forse Enri…

      è la persona con la quale hai più cose in comune? Da un lato Fata e da un lato Roh, direi.

      è la persona con la quale hai meno cose in comune? Il mio compagno di banco. Stupido analfabeta ciellino.

      è la persona più vicina a te fisicamente in questo momento? Mio padre

      è la persona più lontana da te fisicamente in questo momento? Qualcuno in Australia. ßquoto: una mia compagna di classe in vacanza studio XD

      è la persona più vicina a te moralmente in questo momento? Penso fata,dato l’allegra nottata.

      è la persona più lontana da te moralmente in questo momento? Boh

      è il/la tuo/a amico/a più importante? Dipende cavolo! Non posso fare una classifica… i miei Amici con la A maiuscola sono pochissimi, ed ognuno di loro lo adoro per un motivo diverso: insieme ci complimentiamo.

      è il/la tuo/a amico/a meno importante? Beh se con “amici” si intende qualcosa di abbastanza generico, direi alcuni dei miei compagni…

      è la persona che ti manca di più? Dacchan e Inu.

      è la persona che ti è mancata di più? Devo fare l’elenco dei morti in famiglia?

      è la persona che ti ha più deluso? Io.

      è la persona che ti ha sorpreso di più? Sorpreso in senso negativo, Lory.

      è la persona che ti ha reso più felice? Esiste?

      è la persona che ti ha fatto più incazzare? Ho perso il conto. Ci sono dentro anche io ovviamente.

      è la persona che più ti rispetta? Dacchan? Inu?

      è la persona che meno rispetti? Ale, un mio compagno di classe.

      è l’/la amico/a che conosci da più tempo? Pasquale. Da quando avevi quattro anni.

      è l’/la amico/a che conosci da meno tempo? Kristi direi.

      è la persona che chiameresti adesso? …

      è la persona che non chiameresti né adesso né mai? Prodi?

      è stata l’ultima persona che hai chiamato? Giu?

      è stata l’ultima persona che ti ha chiamato? Richi

      è stata l’ultima persona con cui hai chattato? Direi L

      è la persona che per cui hai pianto d più? Io.

      è la persona a cui passerai questo test dopo averlo finito? Chiunque lo leggerà

    2. Con chi:

      stai parlando in questo momento? Te. Ossia, me. ßOMG, sei un genio XD

      hai parlato l’ultima volta? Mia madre, mentre mi provavo la febbre

      litighi più spesso? Non litigo di solito…

      hai litigato l’ultima volta? Richi&Lory

      non vorresti mai litigare? Non vorrei mai litigare. Sono pacifico.

      non hai mai litigato? Elena

      vorresti litigare? nessuno

      partiresti per una crociera? L’elenco è lungo…

      partiresti per un viaggio nel deserto? Un beduino. ßbeh e mi sembra anche giusto…

      partiresti per un’escursione in un paese africano? Un africano del paese africano. ßidem come sopra

      andresti al cinema a vedere un film d’amore? Io che vado a vedere un film d’amore? Spero solo per imboscarmi!

      andresti al cinema a vedere una commedia? La mia cumpa(per usare il linguaggio gggiovane)

      andresti al cinema a vedere un film d’azione? Con una/o che si caga in mano appena sente uno sparo. Se no che divertimento c’è?

      andresti al cinema a vedere un grande classico? Un appassionato di classici?

      andresti al cinema a vedere un film sullo ballo (dato che sono ovunque e c hanno letteralmente rotto le palle)? Piuttosto crepo. E ne ho visto uno perché sono stato costretto…

      andresti al cinema a vedere un film d’animazione? Sempre la mia cumpa.

      andresti al cinema a vedere un film porno? Con il mio lui 😛

      andresti a letto? L ovviamente *nods*

      scapperesti d casa per un’avventura folle? Better alone

      faresti una partita di calcio? Con la Morte.

      faresti una partita a poker? Con qualcuno MOLTO ubriaco.

      faresti una gara sui 100 m? boh

      andresti allo stadio? Dipende a vedere cosa. Se fosse di pallavolo, allora Ale e Rachi.

      ti vedi tra dieci anni? Con la Signora Morte

      ti vedi tra dieci mesi? Boh

      andresti ad un concerto? Dipende dal concerto. Ale e Rachi comunque in testa.

      passeresti un’occasione speciale? Dipende dall’occasione

      passeresti il resto della tua vita? Sono un fatalista, quindi passo.

      1. [è la persona che non chiameresti né adesso né mai? Prodi?]
        XD

        [andresti al cinema a vedere un film porno? Con il mio lui :P]
        Pensa se il tuo lui fosse anche il protagonista. 😛

        [ti vedi tra dieci anni? Con la Signora Morte]
        O_o

        1. Pensa se il tuo lui fosse anche il protagonista. 😛

          Non lo andrei a vedere allora: troppa gelosia 😛
          Starei in casa. Oh se ci starei bene :PPP

          [ti vedi tra dieci anni? Con la Signora Morte]
          O_o

          Non sai mai quando ti possa cadere un pianoforte in testa (Titti e Silvestro docet)

  2. Chi:

    è la persona più importante della tua vita? In questo momento, Roh
    è la persona che detesti d più? Io
    è la persona che ti conosce meglio? Il mio ragazzo, credo.
    è la persona alla quale dici tutto? Non esiste.
    è la persona con la quale ti diverti di più? Roh
    è la persona con la quale ti annoi di più? Mio fratello e la sua futura moglie.
    è la persona con la quale hai più cose in comune? Samuel.
    è la persona con la quale hai meno cose in comune? Berlusconi.
    è la persona più vicina a te fisicamente in questo momento? Un cinghiale, suppongo.
    è la persona più lontana da te fisicamente in questo momento? Di sicuro io.
    è la persona più vicina a te moralmente in questo momento? Di nuovo Sam.
    è la persona più lontana da te moralmente in questo momento? Bush.
    è il/la tuo/a amico/a più importante? Roh, senza ombra di dubbio.
    è il/la tuo/a amico/a meno importante? Non saprei.
    è la persona che ti manca di più? Roh, che l’unica persona al mondo che mi manca anche quando c’è.
    è la persona che ti è mancata di più? Mia madre quando ero piccola (sarà per questo che sono tanto spostata?)
    è la persona che ti ha più deluso? Io.
    è la persona che ti ha sorpreso di più? Mio nonno.
    è la persona che ti ha reso più felice? Freddie Mercury
    è la persona che ti ha fatto più incazzare? Ale e Jor, a pari merito.
    è la persona che più ti rispetta? Il mio cane.
    è la persona che meno rispetti? Io.
    è l’/la amico/a che conosci da più tempo? Gaia, da quando sono nata.
    è l’/la amico/a che conosci da meno tempo? Mah…
    è la persona che chiameresti adesso? Roh, se non fossi tanto vile.
    è la persona che non chiameresti né adesso né mai? Roh, proprio perché sono vile.
    è stata l’ultima persona che hai chiamato? Katia
    è stata l’ultima persona che ti ha chiamato? Hmmm… la suocera, come ogni cazzo di domenica mattina!!!
    è stata l’ultima persona con cui hai chattato? L
    è la persona che per cui hai pianto d più? Io
    è la persona a cui passerai questo test dopo averlo finito? Sna, giusto per intasargli il LJ^^

    Con chi:

    stai parlando in questo momento? Da sola, temo.
    hai parlato l’ultima volta? Ale.
    litighi più spesso? Con me stessa.
    hai litigato l’ultima volta? Con me stessa, giusto stanotte.
    non vorresti mai litigare? Nessuno.
    non hai mai litigato? Quasi nessuno.
    vorresti litigare? Con nessuno!
    partiresti per una crociera? Odio le crociere.
    partiresti per un viaggio nel deserto? Da sola.
    partiresti per un’escursione in un paese africano? Con un cammello.
    andresti al cinema a vedere un film d’amore? Nah!
    andresti al cinema a vedere una commedia? Qualcuno che odio!
    andresti al cinema a vedere un film d’azione? Mah…
    andresti al cinema a vedere un grande classico? Da sola.
    andresti al cinema a vedere un film sullo ballo (dato che sono ovunque e c hanno letteralmente rotto le palle)? Cami
    andresti al cinema a vedere un film d’animazione? Un bimbo africano che non ha mai visto un cartoon.
    andresti al cinema a vedere un film porno? Con L, ovviamente!
    andresti a letto? Con Shin. Mi ha promesso coccole.
    scapperesti d casa per un’avventura folle? L e Shin. Sai che pacchia???^^
    faresti una partita di calcio? Calcio????
    faresti una partita a poker? Con la morte.
    faresti una gara sui 100 m? Non la farei proprio, pigra come sono
    andresti allo stadio? Stiamo scherzando?
    ti vedi tra dieci anni? Non mi vedo proprio.
    ti vedi tra dieci mesi? Neppure.
    andresti ad un concerto? Con in cantante!
    passeresti un’occasione speciale? Dipende dall’occasione.
    passeresti il resto della tua vita? Con il mio arem. E con il mio cane che è morto, se potessi…

    1. [è la persona più vicina a te fisicamente in questo momento? Un cinghiale, suppongo.]
      Ma dove vivi? XD

      [è la persona a cui passerai questo test dopo averlo finito? Sna, giusto per intasargli il LJ^^]
      Ci piace farci intasare.
      (O_o)

      [andresti al cinema a vedere un film d’animazione? Un bimbo africano che non ha mai visto un cartoon.]
      Grande.

      [faresti una partita a poker? Con la morte.]
      Classico sempreverde.

  3. Con chi:

    stai parlando in questo momento? COL PC.
    hai parlato l’ultima volta? IL MIO AMORE.
    litighi più spesso? LA PERSONA CON CUI LITIGHERO’ APPENA LEGGERA’ L’E-MAIL. ç_ç
    hai litigato l’ultima volta? ”
    non vorresti mai litigare? ”
    non hai mai litigato? MIO CUGINO, FLORA E FATINA.
    vorresti litigare? SOLO TIRARE UN BELLO SCHIAFFO AD UNA PERSONA, PER RISCUOTERLA.
    partiresti per una crociera? UN’AMICA, PER DISINTOSSICARCI DAGLI UOMINI.
    partiresti per un viaggio nel deserto? FRANCO NERO *___*
    partiresti per un’escursione in un paese africano? ARNOLD VOSLOO. *O*
    andresti al cinema a vedere un film d’amore? CON PATRIZIO PRATA, SE DOPPIA LUI IL PROTAGONISTA. ^_^
    andresti al cinema a vedere una commedia? CON UN ALTRO DOPPIATORE, SIMONE D’ANDREA (PER INTENDERCI, ALEXANDER)
    andresti al cinema a vedere un film d’azione? DA SOLA. GUAI A CHI DOVESSE SOLO SFIORARMI O DIRMI QUALCOSA DURANTE LE SCENE D’AZIONE! 😛
    andresti al cinema a vedere un grande classico? COL MIO AMORE: I CLASSICI LI CONOSCONO TUTTI E POTREI APPROFITTARNE PER STRUSCIARMI AL BUIO SENZA NESSUNO CHE OSI FIATARE. *evil*
    andresti al cinema a vedere un film sullo ballo (dato che sono ovunque e c hanno letteralmente rotto le palle)? SUL BALLO O SULLO SBALLO? NEL PRIMO CASO CON SERGEJ CHE PARLA POCO E TUTTE ME LO INVIDIEREBBERO; NEL SECONDO CON JB (SEMBREREBBE UN VAMPIRO NERO, ANCHE LUI ME LO INVIDIEREBBERO).
    andresti al cinema a vedere un film d’animazione? SE AVRO’ UN BIMBO, CI ANDRO’ CON LUI.
    andresti al cinema a vedere un film porno? CON HYOGA, WEIR E TUTTI GLI ALTRI RAGAZZI GAY CHE CONOSCO, POI DOBBIAMO SLASHARE IN “PROPORZIONE” AGLI ATTORI. ^__^
    andresti a letto? COL MIO UOMO. AL MASSIMO CON TILL LINDEMANN.
    scapperesti d casa per un’avventura folle? NESSUNO.
    faresti una partita di calcio? ODIO IL CALCIO.
    faresti una partita a poker? UNO STRARICCO.
    faresti una gara sui 100 m? GIA’ FATTA CON LA MIA MIGLIORE AMICA.
    andresti allo stadio? DI RUGBY! CON LA YUPPU.
    ti vedi tra dieci anni? YUPPU, CAUCHEMAR E CHIUNQUE SIA PIU’ O MENO RAGGIUNGIBILE.
    ti vedi tra dieci mesi? KANCHOU, CI SPERO TANTO.
    andresti ad un concerto? DEI RAMMSTEIN, CON ARCADIA. NESSUNA SI SCATENEREBBE PER TILL ASSIEME A ME ALLO STESSO MODO.
    passeresti un’occasione speciale? CON TUTTI! PIU’ GENTE C’E’, MEGLIO E’.
    passeresti il resto della tua vita? E’ UNA PROPOSTA? PURTROPPO HO GIA’ PROVVEDUTO. ^_-

    1. Disattiva il capslock 😛

      [la persona che detesti di più? QUELLA CHE HA FATTO IL TEST DI FAMIGLIA CRISTIANA. MA SI RENDE CONTO DI CHE DANNO HA FATTO?!]
      Cioè? O_o

      [la persona con la quale hai più cose in comune? HYOGA, MA TANTO NON SE NE ACCORGE PERCHE’ ANCHE TRA GLI AMICI CHI E’ CORNUTO E’ L’ULTIMO A SAPERLO.]
      Ti ricordo che potrebbe essere una virago quarantenne che nel tempo libero stupra bambini down. 😛
      (O_o’)

      [partiresti per un viaggio nel deserto? FRANCO NERO *___*]
      In effetti…

      [andresti ad un concerto? DEI RAMMSTEIN, CON ARCADIA. NESSUNA SI SCATENEREBBE PER TILL ASSIEME A ME ALLO STESSO MODO.]
      Voci di corridoio dicono: Febbraio, Milano.

      1. Il capslock non c’entra. Fa così perché ho tolto tutte quelle “è”. Mi giravano gli occhi a vederle tutte in fila.

        Quella di Famiglia Cristiana immagina come avrà reso la vita impossibile a quei ragazzi che amano vestire di nero ed hanno genitori iper-cattolici. -__-

        ***Ti ricordo che potrebbe essere una virago quarantenne che nel tempo libero stupra bambini down. 😛 ***
        Alla faccia della fiducia!! A questo punto dovrei diffidare di tutti. Ho visto in webcam solo te. ^^ (preferisco immaginarmelo come un bel “variago” che come una virago. XD).

        Franco Nero hai visto quanto era bello in “Querelle” di Fassbinder? Addirittura meglio che in “Tuareg”. *___*

        ***Voci di corridoio dicono: Febbraio, Milano***
        Chi mi ospita? Pago in natura.

        1. [Quella di Famiglia Cristiana immagina come avrà reso la vita impossibile a quei ragazzi che amano vestire di nero ed hanno genitori iper-cattolici. -__-]
          AHHHHHHHHHHHHHHH.
          Il test postato sul Triskell, sìsì.

          [Alla faccia della fiducia!! A questo punto dovrei diffidare di tutti. Ho visto in webcam solo te. ^^ (preferisco immaginarmelo come un bel “variago” che come una virago. XD).]
          Il variago è Kyalarr 😛

          Ovvio che si diffida di tutti fino a prova contraria. Poi puoi decidere di incontrare uno sconosciuto mai visto prima (ciò che ho fatto diverse volte), ma sai che lo stai facendo alla cieca e non sai chi sia.
          Figurati se non sai neanche come sia la sua voce o la sua faccia.
          (Hai fiducia in ciò che conosci, non in ciò che conosci. Parole su uno schermo sono parole su uno schermo. Il fatto che a me non interessi modificare la realtà ed essere quindi sincera non significa che sia così per altri – e, se volessi mentire e costruirmi un alter-ego, sarebbe fattibile.)

          [Franco Nero hai visto quanto era bello in “Querelle” di Fassbinder? Addirittura meglio che in “Tuareg”. *___*]
          Nu.

          [Chi mi ospita? Pago in natura.]
          Horton divano?

        2. [OT]
          Sulla fiducia non ci troveremo mai d’accordo. Anche di Afsaneh non ho mai visto una foto, mai sentito la voce, non l’ho mai vista in chat e le ho dato addirittura il mio indirizzo di casa. Non dirmi che sono a rischio serial killer.
          E non dirmi che rischio la pelle anche dando fiducia a Fatina, a Flora, ad Arcadia e ad altre di cui sento di potermi fidare, anche se le conosco solo per qualche chattata.

          Se diffidi tanto di lui, perché continui a scrivere e a chattare con lui? E perché continui a trattarmi da persona infantile dicendomi che devo essere più razionale e non considerarlo amico senza averlo mai visto o sentito, quando sai che altre persone, così come me, lo considerano un amico? Sono infantili e irrazionali anche tutte loro? Allo stesso tempo, scrivi di quanto ti senti in sintonia con lui, di aver finalmente trovato uno spirito affine – le parole non sono esattamente queste, ma chiunque frequenta questo blog le ha lette.

          Sai, in tutto il 2007 l’ho sentito solo 1 volta (una volta in tutto), e sai perché? Perché deve perdere tempo a dedicare spazio a chi come te deve scrivere una cosa dietro l’altra con lui (ti fa comodo vantarti le collaborazioni col bel biondino che tutte vorrebbero portarsi a letto per sapere se è davvero gay).
          Mi dispiace questo perché per te è un perfetto sconosciuto che addirittura “potrebbe essere una virago quarantenne che nel tempo libero stupra bambini down” [ma ti rendi conto di che cazzo di paragone hai fatto? Hai soltanto idea di che pugnalata sarebbe per lui se lo leggesse? E sarà la quarta volta che mi fai quest’esempio], quindi per te è uno di cui volendo puoi fare a meno, mentre per me è una “persona amica”, quindi qualcuno a cui non voglio rinunciare, che ho paura di perdere e di cui *non* voglio fare a meno! A questo punto, rinuncia alle tue manie di protagonismo ed evita di tenerlo perennemente occupato convincendolo a scrivere racconti sui quali, parole tue, —>”si sente insicuro” (vuol dire che lo convinci a scrivere cose che altrimenti non scriverebbe mai), così può sentirsi libero di dedicare più tempo a chi lo considera amico, cosa che converrebbe a tutti tranne che a te. Pensa quanto sei egoista.

          Non mi frega niente se è uomo o donna, se è gay o etero, se è biondo o bruno, se è bello o brutto. E non mi frega niente di sapere se è un pilota o uno sbirro come lo chiami tu, o un disoccupato frustrato.
          Al di là se è vero o no quello che scrive quelle poche volte che racconta di sé, è veramente l’unica persona con cui condivido più cose e più passioni e con cui posso affrontare tutti i tipi di argomenti. Perché devi metterlo in dubbio? Ed è anche l’unica persona che non mi ha mai fatta sentire di merda e l’unico (amici d’infanzia inclusi) che a capodanno si sia preso la briga di scrivermi un’e-mail per sapere come stavo perché era preoccupato per me e voleva darmi dei consigli. Ha trovato il tempo per mandarmi un’e-mail dopo una notte insonne.
          Secondo me è più amicizia questa, e la mia sicuramente se la merita. Ma veramente mi ha dimostrato la sua amicizia tante volte, anche lui non mi ha mai vista o sentita.

          Non sono una fan adorante, sono solo una che ha capito di potersi fidare di lui più che di altri, pur non avendolo mai visto. Per me non è necessario vedere qualcuno per fidarmi. Il mio sesto senso, il mio buon senso e i miei dieci anni di vita in più rispetto a te, mi fanno sentire sicura delle decisioni che prendo riguardo alle persone. Prendimi pure per il culo, ma io lo considero uno degli “amici” più “sinceri” che ho.

          Questo discorso non è un rimprovero e ti chiedo di non prendertela, volevo solo mettere le cose in chiaro una volta per tutte perché da quello che ho capito ti sei fatta un’idea sbagliata di me (di persona eccessivamente buona, tanto da avere il paraocchi in alcune situazioni).
          [chiuso OT]

        3. [Se diffidi tanto di lui, perché continui a scrivere e a chattare con lui? E perché continui a trattarmi da persona infantile dicendomi che devo essere più razionale e non considerarlo amico senza averlo mai visto o sentito, quando sai che altre persone, così come me, lo considerano un amico? Sono infantili e irrazionali anche tutte loro? Allo stesso tempo, scrivi di quanto ti senti in sintonia con lui, di aver finalmente trovato uno spirito affine – le parole non sono esattamente queste, ma chiunque frequenta questo blog le ha lette.]
          Ho chattato per cinque anni con un tizio (conosciuto ai tempi di Ultima OnLine) senza mai vederlo in cam né sentire la sua voce.
          Suppongo di avergli detto di tutto, senza pudori né freni – ma questo non perché avessi a un certo punto deciso che era valevole la mia fiducia, ma semplicemente perché… non ho pudore né freni, suppongo.
          (Chatto e scrivo con diversa gente di cui non so una sega… È Internet.)

          I rapporti su Internet sono differenti da quelli di persona. Non per questione di fiducia, ma per un semplice ammontare di fattori: conosco meglio una persona con cui ho passato tre mesi al mare piuttosto che una con cui non ne ho passati; egualmente, conosco meglio una persona di cui ho sentito la voce e ho visto la faccia rispetto a una di cui non ho sentito e visto; infine, conosco meglio una persona con cui ho chattato rispetto a una con cui non ho chattato. Sono tutti modi di conoscere in modo diverso le persone, perché se muti il mezzo di comunicazione cambia in parte la comunicazione (prova a dare una pacca sulla spalla a qualcuno via MSN 😛 O a baciarlo O_o E prova a fare un discorso razionale e ben sviluppato di persona – su MSN è molto più semplice, scrivendo puoi ritoccare e aggiustare).
          Non considero – sarà dovuto all’esperienza ampia in tal senso? – un rapporto su Internet meno importante o interessante rispetto a un rapporto di persona. Ciò nonostante, un rapporto solo su Internet – senza nulla che attesti che la persona dall’altra parte è ciò che dice di essere – non ha fondamenta “utili”. Quel che dico spesso su Hyoga è che potrebbe sparire da un giorno all’altro. Idem potrei fare io con lui. Il bello della persona Hyoga, devo ammetterlo, sta anche nel fatto che è una persona incompleta, perché la conosco solo da un ristretto mezzo di comunicazione – devo averglielo anche detto.
          Non è questione di infantilismo o irrazionalità.
          È questione di fiducia, sì.
          Seguendo il tuo ragionamento, anche Hyoga dovrebbe dare fiducia a una persona che conosce solo tramite MSN e, dando questa fiducia, far vedere che faccia ha, far sentire che voce ha – ma non lo fa. All’interno della logica che presuppone che sia chi sia, ciò ha senso. All’esterno della logica, cioè sbattendosene di chi sia, Hyoga è un’ottima conoscenza mezzo MSN & mail, con cui ho in comune un certo gusto, e alcune delle idee espresse – chiunque Hyoga sia – e con cui avvengono quelle che chiamo chattate memorabili.

        4. [Sai, in tutto il 2007 l’ho sentito solo 1 volta (una volta in tutto), e sai perché? Perché deve perdere tempo a dedicare spazio a chi come te deve scrivere una cosa dietro l’altra con lui (ti fa comodo vantarti le collaborazioni col bel biondino che tutte vorrebbero portarsi a letto per sapere se è davvero gay).]
          O_o
          Perdere tempo..
          Deve scrivere.
          Qui nessuno deve scrivere (non potrei aprire un progetto con remunerazione con lui neanche volendo: non può farsi pubblicare), e ognuno passa il tempo come vuole. Ti assicuro che non ho mai insistito con lui per scrivere qualcosa, né lui l’ha fatto con me: non mi piace insistere, lo stesso sembra valere per lui. Si domanda a una persona se in quel momento ha voglia e tempo di fare una cosa, se sì, si fa.
          Immagino che il concetto da te espresso sia dovuto a tue elucubrazioni contorte.
          Se invece è un copia/incolla di ciò che ha detto Hyoga, dimmelo, che vado a fargli un discorsino. 😛

          Io non so come cazzo una persona faccia a volersi portare a letto una persona senza sapere che faccia abbia. Io sono molto… ehm… “Aperta” dal punto di vista del sesso, nel senso – nello specifico – che me ne sbatto abbastanza, all’occasione, di come una persona sia fatta – ma da qui a decidere che ho voglia di portarmela a letto…
          Se Hyoga corrispondesse a ciò che io immagino, ho un’idea di tipo di rapporto di persona con lui.
          Ma io non so se Hyoga corrisponde a ciò che io immagino, anche se dice il vero, perché la descrizione che si fa di sé e ciò che si è – e come una persona ti immagina in base a come ti descrivi ed esprimi – sono cose differenti.

          [Mi dispiace questo perché per te è un perfetto sconosciuto che addirittura “potrebbe essere una virago quarantenne che nel tempo libero stupra bambini down” [ma ti rendi conto di che cazzo di paragone hai fatto? Hai soltanto idea di che pugnalata sarebbe per lui se lo leggesse? E sarà la quarta volta che mi fai quest’esempio]]
          Probabilmente a lui ho fatto questo e altri ancora 😛 D’altro canto, prima che mi vedesse in cam, per lui potevo essere il suo superiore come una modella cocainomane – verissime parole sue.
          Io ho un riscontro maggiore di lui come persona fisica (mi vedi in cam, mi parli al telefono, qui c’è gente che mi ha conosciuto di persona, etc etc…), ma per quel che ne sa lui – vale anche per lui, certo – io potrei sì avere la faccia che ho, ma in realtà guadagnarmi il pane girando snuff movies.

          [A questo punto, rinuncia alle tue manie di protagonismo ed evita di tenerlo perennemente occupato convincendolo a scrivere racconti sui quali, parole tue, —>”si sente insicuro” (vuol dire che lo convinci a scrivere cose che altrimenti non scriverebbe mai), così può sentirsi libero di dedicare più tempo a chi lo considera amico, cosa che converrebbe a tutti tranne che a te. Pensa quanto sei egoista.]
          Girasole, curati.
          Nello specifico, cura l’invidia e la tendenza a costruire mondi su frasi dette.
          E – per aiutarti a renderli più vicini al significato originale delle frasi dette – l’ultimo racconto postato, quello su Dekken ed eretico di cui ho detto che Hyo era un po’ insicuro (il personaggio che ha mosso non è esattamente il suo tipico personaggio), è stato scritto per sua proposta. Via mail. Perché – lo sai tu come lo sapeva lui – sul finire dell’estate ero vagamente impegnata, e avrei quindi avuto virtualmente e realmente poco tempo per scrivere. Poi, ovviamente, ci sono scritti che gli ho proposto io. Accade così, a turni, quando scrivi con qualcuno.

          [Secondo me è più amicizia questa, e la mia sicuramente se la merita. Ma veramente mi ha dimostrato la sua amicizia tante volte, anche lui non mi ha mai vista o sentita.]
          Ognuno ha valori minimi e diversi per stabilire cosa sia un’amicizia.
          Mi limito a dire che – su Internet – Hyoga si presenta come un ottimo amico, che – su Internet – ci sono state le cose che di persona rendono amico un amico – non tutte, quelle possibili. Ma… Su Internet.

        5. [Non sono una fan adorante, sono solo una che ha capito di potersi fidare di lui più che di altri, pur non avendolo mai visto.]
          Mi spiace.

          [Questo discorso non è un rimprovero e ti chiedo di non prendertela, volevo solo mettere le cose in chiaro una volta per tutte perché da quello che ho capito ti sei fatta un’idea sbagliata di me (di persona eccessivamente buona, tanto da avere il paraocchi in alcune situazioni).]
          Non posso prendermela per un rigurgito d’astio.
          Posso prendermela per il fatto che questo rigurgito insinui che – discorso su cui ci siamo già scontrate, e si parlava di Hyoga e Flora nell’ambito del Seme Rulez & affini – io cerchi di tenermi strette persone che altre persone (tu) vorrebbero sentire di frequente.
          Staccati, Girasole.
          E stacca da me le tue supposizioni, le tue insinuazioni, e un’acredine che ti porta a supporre cose offensive nei miei confronti.
          Credi che io stia commettendo ingiustizia rubando persone ad altre persone? Apri una discussione pubblica da qualche parte e chiamaci me e Hyoga. Mi sono sinceramente rotta il cazzo di dovermi sorbire le tue costruzioni mentali per il semplice fatto che Hyoga non si fa abbastanza presente perché tu possa farlo con lui.

        6. Guarda Snatch, non ho nulla da farmi curare, ti assicuro che hai frainteso l’intento di tutto il post: alle amicizie ci tengo; per me sono sacre; tu hai una visione tutta tua delle amicizie, tanto che in alcuni momenti te n’esci con frasi che forse dal vivo sono simpatiche, lette senza il tono della voce possono suonare irrispettose.

          [Lascia stare quella vecchia discussione, che non c’entra nulla (me n’ero anche dimenticata, tanto è un capitolo chiuso). Quello per me era un periodaccio che durava da mesi, per questo avevo deciso di tornare alle fanfic per vedere se almeno in quel modo riuscivo a rilassarmi e allontanare tanti pensieri (in quei mesi ero molto fragile) e tu non facevi altro che insistere “e basta con le fanfic!” oppure “Leggerò quando scriverai delle original”, che ora come ora è una cazzata, ma in quel momento era l’unico espediente che avevo trovato per tirarmi su da sola e non volevo che qualcuno mi criticasse per questo. Apposta avevo avuto quello scoppio d’ira con te. Ovviamente lo dicevi in tono scherzoso, ma considerando il periodaccio, ho sparato parole a raffica. Capita, quando si è giù da molto tempo, di prendersela con chi non c’entra niente. ^^” Ti chiedo scusa ancora una volta.
          Flora e Hyoga in quel momento te li avevo nominati perché, avendoli conosciuti prima di tutte le altre, avevo legato con loro – tramite chat o mail – più che con tutte le altre!!! non per fissazione. E non vorrei che lo pensassi tu o che lo pensasse qualcuno, o che tu riferissi chissà che cosa a loro. Vabbè che non sei tipo da riferire in giro, o non sarei sincera con te). Non sono una fissata! Adesso potrei dire che la persona con cui ho legato di più è Yuppu. Certo che se poi da un giorno all’altro non la trovassi più senza apparenti motivi, mi chiederei come mai. Ho capito ora che si sono allontanati tutti perché preferiscono farsi vivi solo con chi possono incontrare di persona, è semplicemente questo, nulla di più. Perciò valle a trovare in chat!

          Quando avevo scritto quell’altra risposta era molti mesi fa, nel frattempo ne è passata di acqua sotto i ponti… Si matura di carattere giorno dopo giorno, anche se siamo già adulte. Anche tu non pensarci più. ^^]

        7. 1) Ieri è stato il discorso che fai in generale ad irritarmi (amicizia = solo se incontri qualcuno di persona, altrimenti no). Il mio discorso era a livello generico, e non riferito ad una persona, non riguardava Hyoga! ti avrei detto le stesse identiche cose anche se mi avessi criticata per chiunque, tipo Fatina e altre di cui ignoro non solo l’aspetto, ma anche la voce, il nome, il compleanno, la provenienza (in pratica le non-conosco)… ma di cui “sento” di potermi fidare e “ho deciso” di fidarmi a priori. Il fatto è che per me le amicizie sono sacre!! non dipendono da quante volte ci si incontra dal vivo, e non tollero che qualcuno mi giudichi per questo , prima di conoscermi di persona e di sapere come sono io dal vivo.
          La differenza che vedo nelle amicizie virtuali con quelle reali è che con le amicizie reali devo veramente guardarmi da quello che dico o che faccio perché se sbaglio a fidarmi, potrei rovinarmi la vita (reale) e sarebbe molto difficile rimediare. Non potrò mai essere del tutto sincera con loro. Qui sul web diverse mi considerano amica anche senza conoscermi dal vivo, mi motivano, mi spronano, mi dimostrano anceh di tenere a me, oltre al fatto che condividiamo molto di più. E sono tutte quelle cose che mi aspetto dagli amici; e lo stesso faccio io per loro. ^_^ Se poi si riveleranno delle stronze, si vedrà dopo, ma vale anceh per le amicizie della real life. Per le amicizie sono disposta a rischiare tutto, e a non rinunciare per niente. Vale per tutti coloro che vedo come amici/e. Prova a esperire la “vera” solitudine, e poi vedi come apprezzerai gli altri; come passerai dal “meglio soli che male accompagnati” al “mai da soli”.

          Vediamo se riesco a spiegarmi una volta per tutte: il motivo per cui ho iniziato a chattare è perché ho visto che è facile legare con le persone e mi piacerebbe sentire tutti “abbastanza”, in modo che quando ci romperemo le palle dei forum (o non potremo più starci), con quelle persone con cui si è creata una bella intesa, possiamo continuare a sentirci, incontrarci di persona e diventare da amici virtuali amici reali!!! E’ tanto difficile? Con quante l’hai fatto? Per me è lo stesso.
          2) non mi piace che questo tipo di “consigli” (farmi notare chi posso/devo considerare amico) li dai solo a me. O mi fai passare per un’idiota. 😛
          3) per considerare qualcuno amico non chiedo la “prova di fiducia” (ti credo solo se ti fai vedere) così come una volta i fidanzati volevano la prova d’amore (se mi ami, ti devi concedere).
          4) L’unica mia pecca è che non posso spostarmi, ma se vedessi un minimo di volontà anche da altre, si risolverebbe anche questo. Ci speravo tanto di poter concretizzare un sacco di amicizie… niente di complicato, eh? è sufficiente mettersi d’accordo per le fiere del fumetto e qualche evento. Che fregatura abitare lontane!

          E, per carità! Non sono affatto invidiosa delle collaborazioni, visto che leggo tutto quello che scrivete, e lo apprezzo; anch’io le ho avute e le ho. ^^
          Non intervengo più su questo. Se non comprendi bene il mio punto di vista sulle amicizie, è sufficiente che rileggi quello che ho scritto negli ultimi post come quello sulla sincerità e fiducia (e se hai dei dubbi, chiedi in privato). E rileggiti anche il raccontino sulla lealtà. Sapessi quanto è vero…

          “Perdere tempo” l’ho detto nel senso di –> dedicarsi a persone che ormai dovrebbero essere amici, ma che dicono chiaro e tondo di non esserlo. Se qualcuno facesse così con me, non ci perderei troppo tempo= penserei di più ad altri, volevo dire questo. Non lo vedo un ragionamento contorto. Non è un’elucubrazione contorta e non è nessun copia-incolla. Sai che non ne faccio per rispetto delle chattate, perciò risparmiati inutili discorseti con Hyoga. ^^ E non c’è bisogno di chattate a tre. Per capire cosa? *mumble*

        8. ***Io non so come cazzo una persona faccia a volersi portare a letto una persona senza sapere che faccia abbia. Io sono molto… ehm… “Aperta” dal punto di vista del sesso, nel senso – nello specifico – che me ne sbatto abbastanza, all’occasione, di come una persona sia fatta – ma da qui a decidere che ho voglia di portarmela a letto…***
          Me lo chiedo anch’io. Questa frase era di più, ok. Ma… un momento… avevi capito che è un pensiero mio? Se non fosse chiaro, a parte il mio uomo, mi attizzano le donne! E non sono una ragazzina con gli ormoni impazziti!

          Quanto al resto, non ho nessuna acredine nei tuoi confronti. ^_^ Non costruirci tu delle seghe mentali. Io non sono affezionata a uno solo, tengo anche a te e a diverse persone. Vorrei che fosse chiaro.

          Hyoga in molte lo idealizzano e ci sbavano dietro, non io (sono grande per fissarmi sul primo uomo che capita) e non so perché pensi questo. Per me è un coetaneo con cui posso parlare di tutto, con cui vado d’accordo più che con altre persone, che mi ha dimostrato di essermi amico e che secondo me merita la mia stima. Non ho mai detto che lo pretendo in chat, anzi almeno lui tramite mail c’è (alcune ragazze che si dicevano amiche non rispondono né alle mail né ai messaggi privati, né a niente, anche per questo dicevo che lui se la merita la mia amicizia.)
          L’ho solo nominato sul test come persona con la quale sento di avere più cose in comune, non volevo creare un putiferio: se penso bene a ciò che ho in comune con tutti, con gli altri è molto di meno. Basta. E’ solo questo, niente di più.
          Non vedo dove lo vedi l’interesse esasperato. Ah, perché ho detto di averlo sentito solo una volta nell’ultimo anno? [A numero sembra da invasati in effetti.] Beh, era per dire, non mi metto certo a contare – non so nemmeno se msn mi salva i log da qualche parte.
          Non c’era affatto bisogno dell’OT.

          Ricapitolando:
          – Quella volta (moltissimo tempo fa) me la sono presa con te, ma quella volta! Non ce l’ho con te, né con nessuno. Sono in pace con tutti.
          – Tu mi hai criticata per aver scritto il suo nick per indicare la persona con cui ho più in comune, giudicandomi per questo in quanto non si può essere amici di uno che non hai mai visto. Allora ho solo chiesto: e perché allora continui a chattare con lui, quando invece magari c’è gente che lo considera un amico e non lo sente mai? Perché chiunque sano di mente preferisce prima di tutto chi lo valuta meglio come persona. o no? Rischio di impappinarmi, l’importante è che si capisca il senso. E’ come se dicessi che non ti piace il caffè che hai nella tazza e ti chiedessi: allora perché lo bevi e non lo metti nel latte? Quella considerazione era da leggere in questo modo.
          – Non sono fissata con nessuno e nessuna! Slasho già abbastanza i miei pg.
          – Le amicizie reali che ho non sono tanto sincere, lo sono di più alcune di quelle virtuali, per questo spero che alcune divengano reali.

        9. Procederò disordinatamente.

          [Vabbè che non sei tipo da riferire in giro, o non sarei sincera con te).]
          Adesso siamo in pubblico, quindi il problema non sussiste.

          [Flora e Hyoga in quel momento te li avevo nominati perché, avendoli conosciuti prima di tutte le altre, avevo legato con loro – tramite chat o mail – più che con tutte le altre!!! non per fissazione. E non vorrei che lo pensassi tu o che lo pensasse qualcuno]
          Mi hai tacciato ai tempi di fare dio sa quali strane cose per tenermeli stretti. Ah sì, ricordo. Il fulcro stava nel fatto che usassi il Seme Rulez per tenermeli stretti. Mi ero incazzata. Ne avevo discusso. Il tutto si era risolto, o così pareva.

          Oggi te ne esci con:
          [Perché deve perdere tempo a dedicare spazio a chi come te deve scrivere una cosa dietro l’altra con lui (ti fa comodo vantarti le collaborazioni col bel biondino che tutte vorrebbero portarsi a letto per sapere se è davvero gay).]
          E:
          [A questo punto, rinuncia alle tue manie di protagonismo ed evita di tenerlo perennemente occupato convincendolo a scrivere racconti sui quali, parole tue, —>”si sente insicuro” (vuol dire che lo convinci a scrivere cose che altrimenti non scriverebbe mai), così può sentirsi libero di dedicare più tempo a chi lo considera amico, cosa che converrebbe a tutti tranne che a te. Pensa quanto sei egoista.]
          Questo non c’entra con come io consideri le amicizie o come le consideri tu.
          Non c’entra con Hyoga.
          C’entra con insinuazioni sulla mia persona che trovo offensive e che credevo si fossero risolte con quel famoso discorso che tu avevi già dimenticato. Dimenticato col cazzo. Il problema, qui, è lo stesso. C’è qualcuno che non è presente quanto vorresti e rompi il cazzo a me dicendomi che è colpa mia – che sono egoista e faccio strane macchinazioni per tenermi stretta la gente. Vaffanculo, Girasole. “Anche tu non pensarci più.” un cazzo. Non voglio sorbirmi il round 3 di Girasole che suppone ad alta voce che io sia una specie di Machiavelli dei microcircuiti internettiani che bassamente agisce per accaparrarsi cose che tu vorresti.

          Ti ho detto che penso del tuo modo di valutare le amicizie – mi hai accennato a che pensi del mio. Possiamo parlare di Hyoga, di Tizio, Caia, Sempronio, Eva Herzigova: non muta. Abbiamo modi e pensieri differenti. Il mio modo di esprimermi è quello che è, e in effetti non posso negare di non saper usare mezze misure, e anzi di eccedere con le metafore e i giochetti – per questo ti scrivo che Hyoga potrebbe essere una virago che stupra bambini, così come ti scrivo che io potrei essere una modella cocainomane che finanzia snuff movies. E potrei essere a mia volta una virago che stupra bambini, a quanto ne sai.

        10. [E non c’è bisogno di chattate a tre. Per capire cosa? *mumble*]
          Ripeto:
          Apri una discussione pubblica da qualche parte e chiamaci me e Hyoga. Mi sono sinceramente rotta il cazzo di dovermi sorbire le tue costruzioni mentali per il semplice fatto che Hyoga non si fa abbastanza presente perché tu possa farlo con lui.
          Non c’è nulla da capire.
          C’è da chiarire – e far sì che io non mi trovi con te che sbuchi dal nulla con discorsi simili.

          [Non vedo dove lo vedi l’interesse esasperato. Ah, perché ho detto di averlo sentito solo una volta nell’ultimo anno?]
          Tutto si risolve nel come valutiamo le persone che abbiamo attorno, e quanto spazio diamo loro – e i discorsi sui modi di considerare l’amicizia, già fatti.

          E approposito…
          [2) non mi piace che questo tipo di “consigli” (farmi notare chi posso/devo considerare amico) li dai solo a me. O mi fai passare per un’idiota. :P]
          Chi ti dice che tu sia l’unica persona a cui ho detto cose simili?

          [Perché chiunque sano di mente preferisce prima di tutto chi lo valuta meglio come persona. o no?]
          No.
          Apprezzo le persone per ciò che sono, non per come mi considerano.
          Nello specifico Hyoga è una persona con cui mi trovo bene a cazzeggiare e con cui adoro scrivere.

          [Allora ho solo chiesto: e perché allora continui a chattare con lui, quando invece magari c’è gente che lo considera un amico e non lo sente mai?]
          Hyoga è adulto e senziente, no?
          Sarà in grado di decidere da solo con chi cazzo chattare e scrivere e quanto e dove e perché, no?
          Perché rompi i coglioni a me?
          Vedi nelle mie mani un guinzaglio che scorre fino a un collare attorno al suo collo?
          Parlo di lui, ma valga per qualsiasi persona.

          [E’ come se dicessi che non ti piace il caffè che hai nella tazza e ti chiedessi: allora perché lo bevi e non lo metti nel latte?]
          Sì che mi piace.
          Solo che so di che è fatto al 20%.
          Quel 20% mi piace, quindi lo bevo.
          Ma mai mi sognerei di dire che mi piace al 100%.

          [Non è un’elucubrazione contorta e non è nessun copia-incolla. Sai che non ne faccio per rispetto delle chattate, ]
          Copia/incolla di ciò che ho scritto – se ho ben compreso che questo stai dicendo – tutto quel cazzo che ti pare. Non esiste il “rispetto delle chattate”. Io non ho problemi a far vedere pubblicamente ciò che dico privatamente, quindi il problema, se c’è, è tuo.

          [perciò risparmiati inutili discorseti con Hyoga. ^^]
          Il LJ sa leggerlo da solo, come a volte fa.
          “Inutili discorsetti” sai dove mettertelo.

          In pace e amen, Girasole.
          Nessun astio, ma non ho voglia di ritrovarmi di nuovo le tue supposizioni che sbucano dal nulla. Non trovo senso nel fatto che tu voglia essere in pace e amicizia – chiamala come ti pare, sentimento positivo va ok? – con una persona (me) che consideri nel modo che la tua mente ha qui sopra brillantemente espresso. Se considerassi una persona così non la vorrei tra le palle. Mi accontento di non volere tra le palle qualcuno che si serba dentro questo pensiero di me.
          Sai la mia attuale posizione.

        11. Invece quel vecchio discorso l’ho proprio rimosso, non mi ricordo davvero che cosa cazzo avevo scritto. E più che chiederti scusa per la centesima volta non so cosa fare.

          Ti assicuro che la mia fiducia bisogna meritarsela! Perché anch’io non mi fido a caso. Fino ad ora ci sono stata molto perché avevo meno da fare (l’avevo detto che era solo per un breve periodo finché durava la pacchia). Ora ci sarò molto meno e come al solito, invece di tirarmi indietro sono io a farmi avanti per rendermi disponibile a tutti, ma non sai quanto ci ho pensato prima di decidermi a dare il mio numero di cell a te e ‘pochissime’ altre! Anch’io ho una privacy fortissima non essendo etero (temo che se do confidenza a troppe perone qualcuno comprenda ciò, e perderei gli amici della vita reale).

          Una cosa è certa. Può darti fastidio che ti abbia detto di cambiare paragone per definire “una persona che considero amica”, ma tutte sappiamo benissimo che se qualcuno avesse detto di te “In fondo Snatch chi la conosce, potrebbe essere una virago che nel tempo libero stupra bambini down” lui (o lei o chiunque sia) avrebbe risposto: “Fossi in te avrei più rispetto.” Poi so benissimo che in chat capita di chiamarsi in tanti modi. Dovrei segnarmeli tutti prima di dimenticarmeli. ^^

          ***

          E non ti ho detto che trovi il modo di tenerti le persone strette a te, ma che se dopo tanto che lo conosci non lo consideri neanche lontanamente un amico, vuol dire che più di tanto non meriteresti la sua amicizia/presenza/pazienza. [Non ho parlato di me. Se ho bisogno di qualcuno in chat, gli/le chiedo di connettersi. E se fossi fissata, non parlerei d’altro.] Io mi rendo conto da tante piccolezze quanto vale come persona, interiormente. E ribadisco, non importa se non lo trovo in chat, perché posso contare su di lui anche tramite mail. Non capisco per quale motivo tu creda che io ce l’abbia con te per lui o per altri! Ti avrò detto qualcosa di simile molti mesi fa, ma non con lo scopo di ferirti a vita. Ti ho chiesto scusa. Un mio pregio è che imparo dagli errori e ‘cerco di’ non essere recidiva.

          Quanto a quello che dici di me, chi mi conosce sa a cosa credere e a cosa no, e a chi non mi conosce non gliene frega niente.[2) non mi piace che questo tipo di “consigli” (farmi notare chi posso/devo considerare amico) li dai solo a me. O mi fai passare per un’idiota. :P]
          Chi ti dice che tu sia l’unica persona a cui ho detto cose simili?Allora è tutto Ok una volta per tutte. Nnonostante il gigantesco fraintendimento e scambio di sindromi premestruali. ^^ Il motivo per cui ogni tanto mi sono agitata con te è perché ti vedo fare certi discorsetti a me (e fino a questo momento avevo sempre pensato che li dessi “solo” a me). ^^ La questione è completamente chiusa anceh da parte mia. [Sappi che se non fossi sincera parlerei alle spalle invece che in faccia]. Ti chiedo scusa anche stavolta per averti ferita, sempre senza alcuna intenzione di farlo. Prometto (sul LJ, così ci sono testimoni) che d’ora in poi prima di rispondere alle discussioni e rischiare di dire cose che non vorrei, aspetterò qualche giorno.

        12. Scusate se mi intrometto, ma sono rimasta piuttosto sconcertata da una cosa: come mai se non sei etero dovresti tenere di più alla privacy?
          Fiore, tu hai detto:
          temo che se do confidenza a troppe perone qualcuno comprenda ciò, e perderei gli amici della vita reale
          Ma che diamine di amici sarebbero, scusa?
          Perchè mai dovresti nasconderti solo per il fatto di non essere etero???
          Davvero, non capisco. Se solo per una cosa del genere perdessi gli amici, significherebbe soltanto che non sono amici. E perdere gente che ti giudica per chi preferisci scoparti scusa ma mi pare solo una fortuna.
          O forse ho capito male io (ultimamente, sopportatemi, sono sconnessa dai miei neuroni…)

        13. Fiore, non mi hai ferito – mi hai formalmente arrecato offesa, pubblicamente (non che se fosse accaduto privatamente sarebbe diverso).
          Non posso tirare fuori un guanto bianco perché è demodé e illegale.
          Non sto rivangando il fatto di allora, che è di allora – ma come allora oggi reagisci allo stesso modo, e capirai bene che a questo punto non sarebbe assurdo poter temere l’arrivo dell’episodio 3. Immagina quanta voglia posso averne. Immagina quanta voglia posso avere di tenermi (virtualmente) di fianco una persona in grado di lanciare certe invettive su di me. That’s all.

          [Una cosa è certa. Può darti fastidio che ti abbia detto di cambiare paragone per definire “una persona che considero amica”, ma tutte sappiamo benissimo che se qualcuno avesse detto di te “In fondo Snatch chi la conosce, potrebbe essere una virago che nel tempo libero stupra bambini down” lui (o lei o chiunque sia) avrebbe risposto: “Fossi in te avrei più rispetto.”]
          Oggi Nana mi ha mandato un SMS dicendomi che in effetti a ben pensarci io rientro abbastanza bene nel prototipo “virago molestatrice di fanciulli”. Sì, potrei ben rientrarci. Ma certo, il tutto si è svolto con ironia…
          … E se qualcuno mi dicesse, seguendo il tuo esempio, che potrei essere una virago pedofila, o qualche altra cosa, senza avere mai avuto di me riscontro… Beh, avrebbe ragione. Non me la prenderei, perché quella persona non sa chi sono – quindi ciò che dice non lo dice di me, ma della parte di me che non conosce.
          Se una persona non ha mai avuto riscontro di me, e mi dice che ha fiducia di me, do a quella persona del/la coglione/a, in simpatia.

          [E non ti ho detto che trovi il modo di tenerti le persone strette a te, ma che se dopo tanto che lo conosci non lo consideri neanche lontanamente un amico, vuol dire che più di tanto non meriteresti la sua amicizia/presenza/pazienza.]
          Le persone valutano.
          In base alle proprie valutazioni sulle proprie frequentazioni, decidono.
          Non devi dire a me che una persona non mi merita, ma devi dirlo a quella persona – a meno che, ripeto, tu non veda una sorta di guinzaglio nelle mie mani.

        14. Spero che il tuo tono tiepido e gentile sia dovuto a un tuo volerti moderare, e non al non considerare ciò che hai detto – no, non ciò che hai detto tempo fa, ma ciò che hai detto in questa sede. Mostrarmi le macchinazioni che la tua mente fa avendo pochi dati su di me e su una terza persona per giungere a conclusioni. Sono cose che non mi piace vedere; mi amareggiano, deprimono, sconfortano. E no, non perché mi hai offeso – lo ripeto. Mi amareggiano, deprimono, sconfortano in sé. Dentro di me io so – serve a me, questo, non ci deve credere nessuno – che tu hai detto stronzate abbastanza assurde da far sì che io non riesca neanche a riconoscermele in parte e quindi riflettervi e in qualche modo offendermi. Ciò nonostante hai detto (scritto) accuse che, virtualmente, a sé, trovo molto gravi. Se arrivo a pensare di una persona che:
          (Rileggiti le parti calde che ti ho già riportato abbastanza.)
          … Per me quella persona può marcire nella merda di cui la vedo imbottita. Mai mi verrebbe in mente di cercarla su LJ, MSN, o altrove. Non so a che standards sia tu abituata, ti sto dicendo i miei. Dimmi “selettiva”. Per me una persona che:
          (Rileggiti le parti calde che ti ho già riportato abbastanza.)
          … Non deve starmi vicino. E se vado a dirle:
          (Rileggiti le parti calde che ti ho già riportato abbastanza.)
          … Lo faccio con il chiaro intento di uno scontro frontale, risolutivo o catartico che sia.
          (Oltre al fatto che MAI andrei da questa persona per dirle come deve comportarsi con una terza persona mia amica, ma andrei dalla terza persona mia amica.)

          [Il motivo per cui ogni tanto mi sono agitata con te è perché ti vedo fare certi discorsetti a me (e fino a questo momento avevo sempre pensato che li dessi “solo” a me). ^^ La questione è completamente chiusa anceh da parte mia.]
          Se ti dà fastidio che io faccia un certo discorso, quale che esso sia, mandami gentilmente a cagare. Non mi offendo. (Gentilmente a cagare: in modo diretto. Niente astii da palazzina mestruata. Sono fobica, a riguardo.) I discorsi che ho fatto a te li ho fatti con l’intenzione di essere d’aiuto a te. Non si è d’aiuto se l’altra persona non gradisce, quindi sii sincera e farai favori a entrambe le parti.

          In pace e amen e speranze per il futuro.

        15. Frequentando il Triskell.
          Nello specifico, fra qualche giorno dovrebbe tornare, e gli starebbe molto simpatico qualcuno che gli lascia un bel commento a questa fic, su cui era tanto incerto.

        16. Guarda che il motivo per cui ha tanta privacy è di sicuro “anche” il fatto che si sente trattato da molte come un fenomeno da baraccone: –> Oh che bello, un biondone gay! *__* [insomma la materializzazione di tanti pg dei fumetti che compriamo apposta per guardarci i biondoni gay.] Se ci provassero con me quanto ci provano con lui, mi defilerei in qualche modo. ^^

        17. [Se ci provassero con me quanto ci provano con lui, mi defilerei in qualche modo. ^^]
          Perché mai? *__* È così bello quando ci provano 😛 (Non troppo, in realtà, ok…)

        18. Guarda che il motivo per cui ha tanta privacy è di sicuro “anche” il fatto che si sente trattato da molte come un fenomeno da baraccone: –> Oh che bello, un biondone gay!

          Se stavi riferendoti a me, ci tengo a chiarire qualche punto:
          – ho detto che mi interessava conoscere il tipo non perchè fosse gay, biondo o bello (lo sento dire adesso per la prima volta: ieri per me poteva essere anche uno scorfano!^^) ma solo perchè mi affascina poter immaginare le persone.
          E se lui è uno di cui nessuno sa niente, è più facile poterlo immaginare.
          E’ una mia fisima: piuttosto egocentricamente, in reltà, poco mi importa se sia gay, etero o bello o brutto. Mi piace quest’alone di mistero, tutto qui. Ne ho parlato anche in un vecchio post.
          – Non è mia intenzione, se anche dovessi conoscerlo, trattarlo come fenomeno da baraccone. Non vedo perchè dovrei farlo. Fra l’altro non ho nulla contro i fenomeni da baraccone.
          – Non voglio neppure provarci: quando lo dicevo, ovviamente, stavo scherzando. E non sapevo che ci fosse tutta questa folla di ragazzine adoranti ai suoi piedi, fino a che non me lo ha detto Sna. Io l’età di fare la ragazzina adorante l’ho passata da un pezzo. Posso scherzarci su, ma è appunto solo un gioco. Mi sentirei davvero patetica, altrimenti.
          – Infine, non credo che andrò a conoscere Hyoga, chiunque sia.
          Credo che mi leggerò pian piano quello che ha scritto, perchè mi incuriosisce. Poi può anche darsi che ci conosceremo per caso, ma se le cose stanno come avete detto voi no grazie, non voglio rischiare di esser presa per una folle adolescente bavosa.
          Quindi ciao Hyo. Ci rincontreremo, forse. O forse no. Chissà…^^

          Se non ti stavi riferendo a me, scusa per averti ammorbato. Fai conto che non abbia detto niente.

        19. Uddio, quanti fraintendimenti. ^__^

          Avevo parlato da spettatrice/lettrice del malumore espresso da tanti ragazzi gay sui loro blog (a riguardo del modo in cui la gente si comporta con loro). Tutti loro hanno una grandissima privacy infatti.

    2. Chi è:

      la persona più importante della tua vita? IL MIO UOMO.
      la persona che detesti di più? QUELLA CHE HA FATTO IL TEST DI FAMIGLIA CRISTIANA. MA SI RENDE CONTO DI CHE DANNO HA FATTO?!
      la persona che ti conosce meglio? IL MIO MIGLIORE AMICO. MI SCONVOLGE QUANTO MI CONOSCE.
      la persona alla quale dici tutto? OGNI PERSONA E’ DIVERSA, AD OGNUNO CONFIDO QUALCOSA.
      la persona con la quale ti diverti di più? KANCHOU, SE NON CI FOSSE BISOGNEREBBE INVENTARLA.
      la persona con la quale ti annoi di più? FRANCESCA, CHE CARATTERE DA VECCHIETTA!

  4. Glottologia.
    Mai capito l’utilità pratica.
    Non dico non sia interessante in termini di conoscenza pura.
    Ma lo studio delle lingue dovrebbe essere più applicativo che teorico.

    Comunque. In bocca al lupo. Sempre.

    1. … Dipende.
      Ossia: non ho ancora fatto una lezione, ma l’idea di infilarmi con la testa negli interstizi che stanno tra le lingue mi… mi… Beh, ci siamo capite. Mi piace, riassumendo. L’etimologia non è una cosa diversa: la approcci non applicando, ma studiando – ma è utilissima a comprendere diverse lingue, e il significato profondo di una parola.

      Poi, per imparare a usare una lingua… Beh, il discorso è diverso.

Rispondi a fioredigirasole Annulla risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...