Blood Diamond e via discorrendo…

Blood Diamond

Come dire: l’ultimo film visto degno di essere citato ed elogiato.
(No, non solo per il sembiante di Djimon Hounsou.)
Come tutti i film indicati negli ultimi tempi, parla di persone messe alle strette ed è Restricted per violenza e sangue. Parla di tante persone e si aggancia alla non-fiction. Quanto sia affidabile in tal senso, non lo so. L’ignoranza su certe fondamentali attuali cose, si sa, è il punto debole della sottoscritta. In ogni caso, a parte che per un siparietto di tre minuti che vira eccessivamente verso la fiction sentimentalista, lo consiglio in toto a chi già non lo avesse visto.


Ieri sera ho fatto giocare reshaim a GTA S. Andreas: l’arte di fregare volanti agli sbirri e di passare 7-8 volte sopra a una banda di messicani, con la volante.
Serate relax, sushi per iniziare.
Adesso: pasta che sta cuocendo mentre il frigo è vuoto. Per l’arrivo di Reshaim mi sono resa conto che le condizioni della cucina non erano giustificabili neanche da rimandi all’Horton divano e all’Horton-style, e una pulita minima avrebbe reso un minimo di decenza.
Togliendo dal frigo tutte le cose scadute e ammuffite, magia!, si è svuotato.
(La tua vita è un frigo pieno di cibi scaduti. Da riutilizzare.)

Mangiare, poi magari trascrivere da Moleskine a PC quel pezzo per Wyrd. È la quinta volta che scrivo dell’Era di Smoke in paragrafi atti a riassumere per immagini, e l’ennesima+1 che ne parlo. Ne ho una padronanza quasi assoluta, e non ho più parole alternative per descriverla. L’Era di Smoke e Screwdriver. Mantra da ripetere. L’Era di Smoke e la fine della Storia. Vorrei voler scrivere come Baricco ha scritto Oceano mare e Castelli di rabbia: personaggi buttati in contesti X senza troppa contestualizzazione. L’Era di Smoke e il black-out di Terra. Etc etc… Già il mondo oggi è fin troppo immenso per essere conosciuto…

Fa freddo.
Il che non è un problema di per sé, basta coprirsi, ma uscire dalle lenzuola si fa più impegnativo. Al prossimo risveglio antelucano proverò a mettere in atto la mia geniale trovata: 3 serie da 20 di addominali bassi e 3 di addominali alti, per scaldarsi. Poi il problema sarà avere voglia, appena sveglia, di farle. Dettagli…

4 comments

  1. Bello Blood Diamond *nods*

    GTA S.Andreas è l’apice della tamarraggine, Sna! Sei un Seme, ma hai stile tu! (ok, ammetto però che mi piace u_u”)

    Come fai ad uscire dalle lenzuola? FOLLE!!

    Non ce la farai mai…come non ce la farai mai a fare gli addominali: non volerti male, sei disgustosamente sexy anche così. 😛

    1. [GTA S.Andreas è l’apice della tamarraggine, Sna! Sei un Seme, ma hai stile tu! (ok, ammetto però che mi piace u_u”)]
      Abbiamo risorse insospettabili.

      -Cazzo, sbirro! Almeno le sigarette me le puoi lasciare.-
      -Qui non si fuma.-
      Sonny, aggrappato alle sbarre della minuscola cella (la chiamavano cella, due metri per due e neanche un materasso), sbatté il piede a terra. Quello sbirro aveva tanta voglia di farsi odiare. -Ci lasciano sempre le sigarette, e noi in cambio non rompiamo i coglioni.-
      Il poliziotto lo squadrò in silenzio per alcuni secondi. Aveva l’aria a metà tra lo stupore e la curiosità, come se l’altro avesse parlato in una lingua sconosciuta.
      -E’ contro il regolamento.- rispose. Poi tornò a dedicarsi alla compilazione del rapporto.
      -Il regolamento non è la Bibbia.- ribatté Sonny secco, serrando i denti.
      Tirò un altro calcio alle sbarre e andò a sedersi sul metallo freddo e patinato che avrebbe dovuto essere il suo letto per la nottata.
      -Reynolds, eh? Ecco perché ne dicono tante su di te… Vuoi vendicarti per il servizio che ho fatto al tuo collega?-

      È l’incipit di Dog eat dog, racconto-romanzo (concluso) scritto con Hyoga.
      Sonny lo muovo io.
      Hyoga muove lo sbirro.
      Ovviamente.
      È grazie a Hyo che ho creato un PG sbirro; prima l’avrei ritenuto offensivo.
      (E il contesto negretto-ghetto è sacro, nella fiction; nella non-fiction è sacro trovarsi in discoteche sperdute in quel di Milano tra senegalesi in canottiera aderente che ballano emulando americani yo bro per attirare la tua attenzione.)

      [Non ce la farai mai…come non ce la farai mai a fare gli addominali: non volerti male, sei disgustosamente sexy anche così. :P]
      Faccio addominali dalla tenera età di 8 anni, quando il mio sensei di Ju-Jitsu disse:
      “Vi lamentate? Una volta le flessioni le facevano con i chiodi sotto!”
      A quell’uomo devo il fatto che con una settimana di regolari esercizi addominali (bassi, alti, laterali) il mio pancino torni a essere tartarugato. Il blocco centrale deve essere sempre a vista, con fossette tra addominali alti e costole e fossette tra addominali laterali e ossa del bacino – ma per distinguerli uno per uno, lo ammetto, si necessita almeno una settimana – o 24 ore di digiuno, a scelta.
      Gli addominali sono sacri, ya know? 😛
      Poi potrei parlarti dell’importanza delle fossette site tra tendine del pettorale che si fissa sull’omero e il deltoide, di quella dell’incavo tra deltoide e petto; dell’importanza di un quadricipite ferreo quando sei in piedi, di come – quando metti il portafogli in tasca – questo non debba sprofondare in te ma tendere i jeans.
      Potrei raccontarti tante cose. *nods*
      Diciamo che ho un livello minimo di prestanza fisica a cui tengo, dovuto assolutamente al culo (vedi: sono nata bene) e non prevalentemente al mio impegno.

        1. La domanda che devi porti è:
          “Preferisco faticare 5 minuti (o quanto è) o scrollarmi di dosso il freddo in 30?”
          Filosofie di vita 😛

          (In un inverno particolarmente freddo ho fatto esercizi per scaldarmi. Stare in pantaloni e canottierina a gennaio ha un suo irriverente fascino.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...