Closer

Video del Giorno

CLOSER
NINE INCH NAILS

Sì, pare che io debba riempire gli spazi vuoti del mio cervello, oggi.
Ovviamente la canzone viene in diretta dedicata al nostro amato signor Horton, che ha partecipato alla realizzazione del video: è quello che ha spento sigarette sul culo di Trent Reznor a fine riprese, previo pagamento.

7 comments

  1. Mi è venuto in mente di cliccare sul video… roba da sentirsi male. Per i miei gusti, ovvio.
    E non riesco neanche a capire lo scopo del video. Non l’ho comunque visto tutto, dubito che ci sia una sorta di “lieto fine” almeno per la scimmietta. Mi sento meno male con i documentari sugli esperimenti sugli animali.

    Oltretutto, cantano proprio così a bassa voce? Con tutto quel vantarsi di simbologie varie, cantano anche in modo “insinuante”? Non sono certo una persona facilmente scandalizzabile o senza capacità di valutare obiettivamente, ma se questo video ed altri simili li vedessero ragazzini fissati e maniaci già di loro, ci sarebbe seriamente da preoccuparsi per le idee che ne potrebbero trarre.

    1. I Nine Inch Nails sono un gruppo strano – non a sé, ma nel modo in cui esistono nel panorama musicale. Non sono molto famosi, ma sono finiti indirettamente ovunque. Marilyn Manson viene da loro. Hanno lavorato alla colonna sonora di videogiochi storici (Doom, Quake) e film decisamente famosi (The Crow, Natural Born Killer, etc etc…). Ah, non dimentichiamo la canzone cardine di 300, questa: è loro.
      Hanno partecipato musicalmente alla definizione del nostro senso contemporaneo, ma sono rimasti nell’ombra: per ciò li trovo così interessanti. Non hanno mai fatto quel passo di “commercializzazione” che ad esempio Manson ha fatto, uscendo dalla nicchia e imponendo un genere. E la lirica dei NiN, beh… Non la concordo particolarmente, nel senso che la trovo nichilista, di un realismo che abbatte ogni soluzione – ma li trovo genialmente rappresentativi, un qualcosa che se vuoi capire l'”oggi” va capito.

      [E non riesco neanche a capire lo scopo del video. Non l’ho comunque visto tutto, dubito che ci sia una sorta di “lieto fine” almeno per la scimmietta.]
      Alla scimmietta nel video non accade altro oltre che rimanere legata alla croce.

      [Oltretutto, cantano proprio così a bassa voce?]
      Mai visto un loro live, ma sì. Intervallando con “urli” (eh, io e i termini tecnici). Per darti un’idea di un’altra tipologia di loro canzone, ascolta questa canzone (Mr selfdestruct; il video puoi anche non vederlo, non è un video ufficiale), molto più “industrial”.

      [Non sono certo una persona facilmente scandalizzabile o senza capacità di valutare obiettivamente, ma se questo video ed altri simili li vedessero ragazzini fissati e maniaci già di loro, ci sarebbe seriamente da preoccuparsi per le idee che ne potrebbero trarre.]
      Tendo a pensare che una qualsiasi arte nulla possa a una mente che sa discernere.
      Il problema non è la musica – ma le menti che non sono indirizzate a saper discernere.
      Comunque la penso come te. Anche se agirei diversamente sul problema: sono contro la censura dell’espressione. (Non contro l’abbattimento delle cause scatenanti, che non considero i NiN ma qualcosa *prima* dei NiN.) Proprio perché li trovo geniali ma poco elevanti, li trovo perfetti per Horton.

      1. 😛 Gli “urli” in gergo da metallari sono detti screaming.

        Conosco i NIN come gli autori della canzone di 300 e per un altro video (quello in b/n di cui ti parlai ma che ancora non so di quale canzone è). Come musica quella più industrial è molto meglio, altrimenti il loro modo di fare musica (la sonorità dico) non mi piace molto.

        C’è un video di hide, il mio chitarrista preferito, che un po’ ricorda questo ma è intervallato con spezzoni di documentari sulla II Guerra Mondiale. Conoscendoti, ti piacerà molto. “Bacteria” di hide. Qui il video è fatto di proposito in modo che le voci si sentano solo come sfondo, il brano musicale si comprende molto meglio. Di lui però ogni canzone è diversa e cantata in modo diverso. Posterò qualcosa anche sul Triskell.

        Tendo a pensare che una qualsiasi arte nulla possa a una mente che sa discernere.
        Il problema non è la musica – ma le menti che non sono indirizzate a saper discernere.
        Comunque la penso come te. Anche se agirei diversamente sul problema: sono contro la censura dell’espressione. (Non contro l’abbattimento delle cause scatenanti, che non considero i NiN ma qualcosa *prima* dei NiN.) Proprio perché li trovo geniali ma poco elevanti, li trovo perfetti per Horton.
        Sì, sono d’accordo, il difficile sta nell’educare le menti. Guarda, anch’io sono contro la censura perché gli esempi sono sempre utili, sia in positivo che in negativo, inoltre ognuno di fronte ad una rappresentazione – di qualunque tipo – resta colpito da qualcosa di diverso rispetto ad altre persone, e giudica/decide anche in base a quello (il film Lezioni di piano io l’ho trovato struggente e romantico eppure mai melenso, perciò l’ho amato, una mia amica l’ha trovato pornografico ^^”).
        Mi auguro che non siano stati troppo realistici nell’allestire il video perché la povera scimmietta era veramente terrorizzata.

        1. [:P Gli “urli” in gergo da metallari sono detti screaming.]
          Non dirmelo.
          Cantavo in screaming e growling per ore.
          Ma lo screaming è proprio del black e precedenti e successivi.
          Quello non è screaming.

          [“Bacteria” di hide.]
          Non mi piace moltissimo. :/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...