Donato Torchia, A.D. 1620

… Dio e la tavoletta grafica.
Ringraziamo entrambi, in ordine sparso.

Signori.
Un giorno Sna comprò un libro di Anne Rice solo per la copertina. Doveva averla, capite? Poi lesse anche il libro, sì, ma è secondario.
Oggi Sna ha scoperto a cosa le serviva quella copertina.
Signori.
Donato Torchia a 16 anni.

E visto che ci siamo, ringraziamo cauchemar_73, con cui stiamo scrivendo di costui dieci anni dopo.
E di Moebius fanciulletto del Pascoli (…) di törlessiana memoria (I turbamenti del giovane Törless, la versione integrale).
E ringraziamola anche per Figlio della Luna, che sto ascoltando in loop.

6 comments

  1. Mi fa piacere averti fornito una piccola ispirazione.
    Certo, quando le canzoni dei Mecano le cantava Michele Corella su Cainiti era tutta un’altra cosa…. (lui posso citarlo, vero?…è Borgia che non vuoi che citi…:P)
    Un’altra era questa:

    Es por culpa de una hembra
    que me estoy volviendo loco
    No puedo vivir sin ella
    pero con ella tampoco

    Y si de este mal de amores
    yo me fuera pa la tumba
    a mi no me mandeis flores
    que como dice esta rumba

    Quise cortar la flor
    mas tierna del rosal
    pensando que de amor
    no me podria pinchar
    y mientras me pinchaba
    me ense#o una cosa
    que una rosa es una rosa es una rosa…

    Y cuando abri la mano
    y la deje caer
    rompieron a sangrar
    las llagas en mi piel
    y con sus petalos
    me la curo mimosa
    que una rosa es una rosa es una rosa…

    Pero cuanto mas me cura
    al ratito mas me escuece
    porque amar es el empiece
    de la palabra amargura

    Una mentira y un credo
    por cada espina del tallo
    que injertandose en los dedos
    una rosa es un rosario

    Cuando abri la mano
    y la deje caer
    rompieron a sangrar
    las llagas en mi piel
    y con sus petalos
    me la curo mimosa
    que una rosa es una rosa es una rosa…

    E per colpa di una donna
    se sto diventando scemo
    io non vivo insieme a lei
    senza lei però nemmeno.

    Se per questo mal d’amore
    m’infilassi in una tomba
    non avrei nemmeno un fiore
    come dice questa rumba:

    Raccolsi un fiore tenero
    perché pensai
    che in quanto tenero
    non può ferirmi mai
    ma mentre mi ferivo
    io capii una cosa
    che una rosa è una rosa è una rosa…

    E quando aprii la mano
    per buttarlo via
    cadde del sangue rosso
    della pelle mia.
    Ma con i suoi petali
    lei mi curò affettuosa
    che una rosa è una rosa è una rosa…

    Se mi cura più di prima
    fa più male a questo cuore,
    perché amore ha la sua rima
    che si bacia con dolore.

    Una menzogna ed un credo
    ogni spina del suo ramo,
    sono inserti tra le dita
    e la rosa è già un rosario.

    Raccolsi un fiore tenero
    perché pensai
    che in quanto tenero
    non può ferirmi mai
    ma mentre mi ferivo
    io capii una cosa
    che una rosa è una rosa è una rosa…

    E quando aprii la mano
    per butarlo via
    cadde del sangue rosso
    della pelle mia.
    Ma con i suoi petali
    lei mi curò affettuosa
    che una rosa è una rosa è una rosa…

    Per quanto riguarda Donato…ah, Donato, Donato mio!! era già bello quando era più giovane,ma adesso è ancche meglio.
    Lieta di poter partecipare con te a questa avventura.

    1. Non toccare la mia competitività e io non toccherò Luthais.
      Uno scambio equo, no? 😛

      Una rosa es una rosa es una rosa non è altrettanto di mio gusto.
      😛

      Lieta di fornirti Donato, Milady. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...