A.D. 1630 – Riassumendo…

Parliamo delle pianticelle che nascono attorno all’A.D.1630.
Sna ha avuto qualche minuto per fare mente locale e dare un’occhiata dall’alta ai work in progress.
Con sommo compiacimento, possiamo indi dire di avere:

  1. A.D.1628: work in progress con indra_pavamana, con l’accecante francescano Gabriele a casa Torchia ospitato.
  2. A.D.1629: work in progress con cauchemar_73, a Venezia, con il fantastico castrato Fenice e la maliziosa cortigiana Zefirina.
  3. A.D.1630: punto d’arrivo.
  4. Ci sarebbe anche un A.D. 162# con brynhyld in quel delle tedesche guerresche terre – sarà il caso di bussare alle porte bryniane e chiederle che fine ha fatto. (Figurarsi se rinuncio alla penna d’oro di Bryn.)

Ora ho il problema che tempo fa creai con altre persone un indubbiamente splendido forum (Triskell), che ha però il piccolo problema di ospitare fiction a tematica omoerotica maschile – e no, non mi va di infilare maschietti che s’infilano vicendevolmente – né posso mettermi a creare altri fantomatici forum – né ho un sito in cui confido in cui uppare il tutto (sarebbe un lavoro immane, dato quanto sono precisina. Mi metterei a sostituire tutti i caratteri non ASCII con l’equivalente codice… Nah.)
Troverò un modo.
Nel frattempo, se volete essere aggiornati con send via mail, chiedete pure. (E Sna ora va a mailare ciò che la sua memoria le ricorda deve mailare – la sua memoria è un’inetta e Sna dimenticherà qualcuno, motivo per cui scrive questo post.)

La domanda è: cercherò collaboratori anche per narrare del Nogueira? (Non appena comincerò a studiare la situazione francese nel dettaglio.) Anche per narrare del Cerusico? (Che non ha ancora nome, cocciuto il tipo.) Dubbi amletici.

Nel frattempo credo tornerò ai miei riassunti minimi della storia spagnola.
Di quella inglese.
Al libro sulla Controriforma con annessi saggi sulle figure tipiche.
(Fottuti gesuiti.)

Ho da poco sverginato un’agenda annuale trovata per caso usandola per cominciare a definire, giorno per giorno, che accade nel 1630.

L’infinito non è nella lunghezza, ma nel dettaglio.

32 comments

  1. né ho un sito in cui confido in cui uppare il tutto

    io ho risolto il problema così: http://luckintheshadow.livejournal.com/, ho creato un lj FO dove carico i capitoli, anche in lavorazione, di una ff che sto scrivendo, e metto nella FL solo le 3 o 4 persone a cui interessa, così leggono solo loro.

    l’accecante francescano Gabriele

    accecante??? adesso noioso si dice anche così?
    ;ppp

    1. [io ho risolto il problema così: http://luckintheshadow.livejournal.com/, ho creato un lj FO dove carico i capitoli, anche in lavorazione, di una ff che sto scrivendo, e metto nella FL solo le 3 o 4 persone a cui interessa, così leggono solo loro.]
      Non ho interesse a limitare la lettura (la piccola 68ttina in me urla: tutto a tutti coloro che vogliano!, per non parlare della fallita hackerina), e ho pensato al LJ, ma… È una soluzione di comodo, scomoda perché non intuitiva all’esterno quanto un sito fatto pur male.
      Per ora mi accontento del send by mail… (Appro, la detentrice del prete ciucciadita ti ha mandato l’aggiornamento? :P)

      Luckintheshadow dalla saga di Kerry? 🙂 Guarda che m’incuriosisci. 😛

      Grazie. 🙂

      1. la piccola 68ttina in me urla: tutto a tutti coloro che vogliano!

        passatemi un lanciafiamme!

        Per ora mi accontento del send by mail… (Appro, la detentrice del prete ciucciadita ti ha mandato l’aggiornamento? :P)

        macché!!! mandami tutto quello che hai… please^^

        Luckintheshadow dalla saga di Kerry? 🙂 Guarda che m’incuriosisci. 😛

        esatto!!! mi è sempre piaciuta quella formula!

        1. [Luckintheshadow dalla saga di Kerry? 🙂 Guarda che m’incuriosisci. 😛

          esatto!!! mi è sempre piaciuta quella formula!]

          Mmmmmmm… E a che punto della saga stai scrivendo?
          (Seregil è stato un mito d’adolescenza.)

        2. Mmmmmmm… E a che punto della saga stai scrivendo?

          equivoco!
          ho preso la frase per dare il nome al lj, a c’è di tutto, al momento i Weiss

          (Seregil è stato un mito d’adolescenza.)

          Luck in the shadow^_-

        3. A sto punto ti dovrò chiamare Seregil, talì. (speventosa poi l’assonanza che ha il tuo nome con il Gatto di Reehminee O.o).
          Io vorrei roba via mail, thanks. L’indirizzo è quello di MSN.

          E se il Cerusico è quell’esserino che fa il medico et similia, e se non ti fa tropppo schifo l’idea, e se mi insegna, o mia dotta sofista, a scrivere e fare quello che c’è da fare, io a darti una manina ci starei anche… a collaborare in qualche altro modo, of course. ^^

        4. Il caro Seregil aveva le sue buone carte – nonché una soffitta che gli invidierò fino alla morte. Per colpa di quel malizioso e giullaresco finto bardo morirò sognando di trovare in cella un efebo e liberarlo.

          [E se il Cerusico è quell’esserino che fa il medico et similia, e se non ti fa tropppo schifo l’idea, e se mi insegna, o mia dotta sofista, a scrivere e fare quello che c’è da fare, io a darti una manina ci starei anche… a collaborare in qualche altro modo, of course. ^^]
          Mi piace quel collaborare in corsivo. 😛
          E sia, con il Cerusico – benché anche io per ora ne sappia poco – so che sicuramente è anche cerusico di campo – a te va di studiarti e/o farti spiegare l’ambientazione? (Appena anche io conoscerò bene quell’angolo di ambientazione, per ora ho informazioni vaghe e un vaghissima idea di come lavorasse un cerusico. Beh, almeno anatomia la conosco, dai.)

        5. Asso-cazzo-lutamente sì! ** (io non ho nemmeno la vaga idea di cosa sia un cerusico, ma avevo una mezza idea di come fatto il personaggio quando l’hai presentato sul lj)

        6. XD

          Un cerusico è tipo l’equivalente del chirurgo. Etimologia. Non vorrei dire stronzate, ma il “dottore” non operava, dava solo rimedi – mentre il cerusico operava, e ti tagliava anche i capelli.

  2. # A.D.1629: work in progress con [info]cauchemar_73, a Venezia, con il fantastico castrato Fenice e la maliziosa cortigiana Zefirina.

    Sempre a disposizione, mia batuffolosa creaturina.
    E’un onore e un privilegio lavorare con te (scusate i disagi…)
    Quanto a DOVE pubblicare…bhè, prima o poi doveva succedere che tu no nscrivessi di uomini che si infilano roba ovunque!! 😛

  3. La domanda è: cercherò collaboratori anche per narrare del Nogueira?

    A dire il vero avevamo quella cosetta iniziata insieme (Nogueira e quel simpatico figliuolo con seri problemi dermatologici – al secolo Francesco Salvemini), che dopo un inizio rutilante è passata ad uno stato di iato intermedio per colpa della mia negligenza.
    Intenderesti ancora sviluppare la figura di Nogueira così come ne avevamo discusso insieme via mail – apostata, agnostico, ma con una peculiare spinta ad un misticismo tutto privato?

    se volete essere aggiornati con send via mail, chiedete pure

    Chiedo.

    1. Cazzo hai ragione. O_O
      E pensa, non che io non ti abbia citato per iscritto in quanto lo scritto tra Nogueira e Salvemini non sia indicativo, ma anzi perché è diventato la base scontata dei successivi approfondimenti del Nogueira. Il caro Zacharias è sempre lui, quello che ti ho presentato. 😉

      Per ora quello l’ha letto di sicuro Hyoga, e poi non so chi altri. *mumble* Devo fare due calcoli sul Nogueira e capire in che anno sarebbe.

      E ora ti aggiorno via mail. ^_^
      (Ma prima edito il post.)

  4. *** Per ora quello l’ha letto di sicuro Hyoga, e poi non so chi altri ***

    Posso suggerire un nome non incluso tra i beneficiati? (:P)
    (so bene che dovrei apprendere la discrezione e il silenzio prudente che è segno di saggezza,
    ma detto con stile, chissenefrega. Io sono un Bagatto, quindi…
    Gh. *___*)

    se volete essere aggiornati con send via mail, chiedete pure
    L’hai scritto tu.

      1. L’hai letto? O__o Ma te l’ho passato io?

        Cmq… Via mail ti mando quindi quello con Kala e quello con Cauche? Avevi letto il racconto singolo di Cauche su Fenice, nel 1630?

        1. *** L’hai letto? O__o Ma te l’ho passato io? ***

          Non esattamente. Hai perso tu una negazione o l’ho persa io? (O_O)
          Comunque.
          Il racconto di Cauche non ho ancora avuto modo di apprezzarlo, ma ho salvato il link ed è lì in attesa di essere spolpato.
          Tu intanto manda. Manda e aggiorna, hackerina ^^

        2. “Non esattamente” che sarebbe, di grazia? 😛

          Allora passo via mail, specie di serbatoio di info in codice binario e non quale sei. 😛

        3. *________* Ghghgh. Troppa grazia.

          (dovrò sdebitarmi di tanta generosità, prima o poi.)
          Potrei non chiamarti più mainframe, ad esempio.
          O potrei darti una mano con i css. (anche se probabilmente ormai ne saprai più di me.)

        4. Il mio stiloso problema al momento è:
          Fare pratica.
          Tanta.
          Il meccanismo ce l’ho (a parte l’ereditarietà, che non l’ho fatta mia del tutto.)
          Ora il problema è capire tutti i casi, gli incroci, come ottimizzare, etc etc…
          Tutte quelle cose per cui una persona esperta, guardando al lavoro di una persona deficiente, vi vede sprechi.

        5. Una persona che si dice esperta non è nata tale.
          Un suggerimento che può far risparmiare tempo è un guadagno per entrambi, non uno spreco. (… sarà che sono abituata a lavorare in team.)

          Javascript. Ho un manuale. Tutorial online te ne posso suggerire (prova con HTML.it per cominciare). E non scoraggiarti, perché è un’impresa dura se non hai fondamenti di programmazione alle spalle.
          Se ti serve una dritta per chiarire i concetti di base, a tua disposizione.

    1. Ackacka.
      HTML.it è la mia base, ma su Javascript non mi soddisfa.
      Intendiamoci, non voglio arrivare a fare programmini eccezionali, mi basterebbe comprendere il contenuto degli script scaricabili per poterli modificare all’occorrenza.

      Programmazione?
      AuHAuAHauAhUAhAUA.
      Ho una certezza: non ne so nulla.
      Ricordo un mio coetaneo, sei anni fa, che cercò di spiegarmi le basi di un linguaggio derivato dal basic che era usato nel server di GDR in cui ero GM… Siamo durati due giorni.

      1. Se riesci a usare Javascript senza incorrere negli stilemi della programmazione hai raggiunto una nuova forma di misticismo.
        (qualunque cosa significhi quello che ho scritto)

        Inatnto qui puoi trovare una guida ufficiale(?) in inglese.
        Domani vedrò di recuperare qualcosa che si conformi alle tue specifiche.
        Magari passa specifiche. (:P)

        1. [Se riesci a usare Javascript senza incorrere negli stilemi della programmazione hai raggiunto una nuova forma di misticismo.]
          Chiamasi: contorsionismo informatico.

          Grazie per il link, e, per specifiche…
          Sapevo di una funzione Javascript che permetteva di emulare i frame HTML richiamando in ogni pagina una parte di codice. Ne sai qualcosa?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...