DaDa 09

-Va bene…-
È la risposta perplessa di Moony alla mia esclamazione (perché è stata un’esclamazione):
-Dovrei parlarti… Di una cosa… Importante.-
Un’esclamazione a singhiozzi.
Lei è seduta sul suo letto a intrecciare fili colorati. Fabbricare braccialetti di trecce di cotone fatte di trecce di cotone. Fa un nodo alla sua opera incompleta e l’appoggia sul comodino.
Dio, ho paura.
Ho paura che tutto possa dileguarsi in un istante, che le leggi della fisica e della logica si fottano facendo svanire Moony, come un film che parte in forward fino all’effetto neve a fine pellicola.
Proprio così. Interferenza, e non c’è più. E tutto quello che ho fatto finora diventa scontrini da cestinare e inghiottire amaramente.

( Continua… )

2 comments

    1. Anche se non hai commentato, non importa. Non è d’obbligo, e tanto non ricordo. 😛

      *** Questa storia sembra quasi una specie di bizzaro scherzo elaborato con tro il protagonista… ***
      È il dramma che cala inesorabile…
      Parliamo del figlio d’una attrice teatrale di stampo shakespeariano. 😛

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...